Emanuele Murgia (Chef ci sarai) presenta all’Ambasciatore d’Australia il Tim Tam-isù

Oggi vogliamo raccontarvi una bella storia, anzi una favola, che ha per protagonista uno Chef e le sue intuizioni. Stiamo parlando di Emanuele Murgia (Chef ci sarai), l’ideatore del Tim Tam-isù, una di quelle ricette che escono dal genio di chi di cucina ci capisce veramente, da chi ha nel cuore e nella testa i metodi di come fondere molecole culinarie, di chi riesce addirittura ad unire due culture, di chi avvicina due mondi così apparentemente lontani come l’Italia e l’Australia.

Un incontro casuale (ma noi non crediamo alla casualità) quando la scorsa estate Fabio Zinanni era alla ricerca di uno Chef nuovo, fresco, con idee giovani che potesse regalare a lui e ai suoi ospiti una serata diversa in occasione di una festa. La ricerca portò all’incontro dei due protagonisti di questa storia. Lo Chef conosceva già i Tim Tam, ma non sapeva dove reperirli in Italia; il manager cercava la novità e l’estro e il genio e incontra in Emanuele tutte queste qualità.

Quale miglior connubio?

Trascorrono del tempo in Sardegna dove parlano per giorni e giorni delle due potenzialità, fino a che lo Chef lancia la sfida alla grande Cucina: creare un menù dalla A alla Z a base di Tim Tam. Stupefatto e a bocca letteralmente aperta, Fabio pensa in mente sua che questo incontro non è per nulla casuale, ma che un disegno dall’alto stia dipingendo questa congiuntura che neanche il più bravo degli astrologi avrebbe potuto prevedere.

Il resto è storia quando lo scorso dicembre lo Chef esce allo scoperto e porta a casa di Fabio una serie di imprevedibili creazioni che scolpiscono l’immaginazione e il palato dei commensali e decidono entrambi di debuttare al grande pubblico con l’ormai famoso “Tim Tam-isù”.

Il matrimonio del gusto trova la definitiva consacrazione quando anche il Dr. Greg French, Ambasciatore d’Australia in Italia, ospita lo Chef nella sua residenza per la degustazione del dolce. Emanuele si supera, estrae dal cilindro magico un magnifico piatto bianco/nero che rappresenta l’uguaglianza nel mondo, la fratellanza dei popoli, la vicinanza tra Italia ed Australia: due Tim Tam, uno “dark” ed uno “white” separati dalla linea sottile del cacao, rappresentante immaginariamente l’equatore.

La ricetta è segreta, come tutti gli Chef anche Emanuele custodisce nella sua mente tutti gli ingredienti che hanno reso famoso -ed elevato a gourmet- il Tim Tam-isù (e a suo dire non è neanche scritta per evitare che possa essere rivelata).

Vogliamo terminare questa nostra favola con la migliore delle morali: la casualità non esiste come nemmeno l’improvvisazione; sei Chef se ti applichi, studi, lavori, cadi e ti rialzi. Questo è Emanuele Murgia. Questo è il suo stile. Questo è il mondo di “Chef ci sarai”.

Dimenticavamo… se volete provare questo mirabolante piatto, non vi resta che contattare lo Chef e prendere con lui un appuntamento, sperando di trovare posto!

 


CONTATTI:

Emanuele Murgia, Chef ci sarai:

pagina facebook

pagina instagram

Leave us a Message

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.